Bionde e luoghi comuni

Qualcuno un giorno ha detto che la mamma dei cretini è sempre incinta. Anche quella dei coglioni, aggiungo io.

Giorni fa una mia amica pubblica su Facebook un’espressione da risolvere. Ovviamente faccio parte di quella nutrita schiera di persone che risponde in maniera sbagliata. Ma tra le tante risposte errate, un tizio va a commentare proprio la mia, chiedendomi: “A BBIONDA… MA T’E’ MORTA LA MAESTRA ALLE ELEMENTARI?” in maiuscolo, che, a quanto mi hanno detto, sui social equivale ad urlare. Occhio per occhio, decido di urlare anch’io, e rispondo: “A TE E’ MORTO L’INTERO CORPO DOCENTE VISTO CHE NON SAI NEMMENO CHE CERTE ESPRESSIONI SI STUDIANO DOPO LE ELEMENTARI!”

In un nanosecondo il tizio rimuove il commento negativo.

Credits: Pixabay

Probabilmente, se al posto della mia immagine profilo riccia e bionda con sorriso a trentadue denti ci fosse stato un gatto, Memole Dolce Memole, uno dei miei occhi o un quadro di Botero il simpaticone non si sarebbe prodigato in commenti maschilisti; ma per uno come lui, che ragiona a suon di luoghi comuni, è ovvio che una donna con un aspetto come il mio PER FORZA debba essere poco istruita. E chiamata ‘A BBIONDA!’ come a dire ‘A SCEMA!!’ Dico questo perché altrimenti avrebbe dovuto scrivere quella frase a tutti quelli che avevano dato una risposta errata. Invece no. Ho letto, sotto al post della mia amica, strafalcioni colossali, pieni anche di errori grammaticali, che in confronto la mia risposta pareva scritta da un matematico; ma evidentemente a questo tizio sono passati inosservati. Non erano stati scritti da una donna dall’aspetto curato e gradevole, per giunta bionda. Quindi potevano tranquillamente sbagliarsi senza essere tacciati di ignoranza o scarsa istruzione. 

Credits: Pixabay

La matematica non è mai stata il mio forte, non l’ho mai nascosto, e mi sono fatta anche due risate con l’amica in questione. Invece lui, che poteva nascondere di essere un coglione, con quella frase detta così a cazzo e quell’improvviso dietro front con annessa coda tra le gambe l’ha dimostrato in pieno, e a un gran numero di persone.

Bravo, te meriti un applauso. 

Stavolta breve e concisa. Sto a fa’ progressi.

Se beccamo.

La Bionda.

 

 

 

 

4 pensieri riguardo “Bionde e luoghi comuni

  1. Un po’ come in strada con gli automobilisti che urlano e fanno gestacci… ma non se scende dall’auto un armadio barbuto😂. A parte gli scherzi, trovo irritante chi scrive in maiuscolo e si permette certe libertà. A volte conviene metterli a posto, altre ignorarli onde evitare spiacevoli strascichi

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...